Bastia in dolce attesa di un sottopasso

Per l'opera sono stati stanziati 4,5 milioni di euro, ma dal 2004 ancora nulla è stato fatto
Bastia Umbra

Da anni Bastia è in attesa di un sottopasso che verrebbe a risolvere molti problemi di viabilità.
Nel 2004 è stata stipulata una convenzione tra Rfi, Regione e Comune di Bastia per l'eliminazione, tra gli altri, del passaggio a livello lungo la strada regionale 147. Da allora la Regione, che si è impegnata a realizzare l'opera attraverso la Provincia, pur in presenza di fondi a disposizione non ha redatto un progetto.
Il rischio è che i 4,5 milioni di euro stanziati dalla Protezione civile per la progettazione e la realizzazione della viabilità della zona vadano persi.
Per scongiurare questo scenario i gruppi della maggioranza che governa il Comune di Bastia, su impulso di Forza Italia, hanno depositato nei giorni scorsi, una mozione che sollecita la Regione e la Provincia al rispetto degli impegni assunti con la convenzione relativa al programma di eliminazione del passaggio a livello nel territorio comunale. La questione sarà anche posta all'attenzione del consiglio regionale attraverso un'interpellanza che sarà presentata dal gruppo regionale di Forza Italia per fare chiarezza sui motivi del ritardo.