Bastia Umbra, Degli Esposti chiede un controllo delle schede

Inoltre querela l'ex assessore Franchi dopo il messaggio offensivo
Bastia Umbra

Catia Degli Esposti, dopo la diffusione dell’audio offensivo nei suoi confronti, passa al contrattacco e querela contro Filiberto Franchi, assessore uscente, che l’ha definita "culona schifosa".

"Tale insulto personale, questo modo ignobile di appellarmi, circolava già da tempo, utilizzato da più persone", sostiene Degli Esposti, che non si dice soddisfatta delle scuse e dalla sua coalizione parte la richiesta di "un gesto di coraggio e che Franchi non sia parte dell'eventuale futura amministrazione, e se eletto si dimetta immediatamente dal ruolo di consigliere".

Inoltre è stato richiesto il riconteggio delle schede perché vi sono 300 schede nulle.

Per ora i consiglieri sicuramente eletti sono Servi, Degli Esposti, Jessica Migliorati ed i restanti 13 posti di cui, 10 vanno alla maggioranza vincente, 3 per il secondo classificato.

In caso di vittoria di Lungarotti, la maggioranza sarebbe di 4 consiglieri suoi e altri 6 ripartiti tra Fratelli d'Italia, Bastia Popolare e Forza Italia.

Questi i nomi: Daniela Brunelli (202 preferenze), Giulio Provvidenza (190), Mauro Timi (150), Roberto Roscini (95) per Lungarotti Sindaco, Stefano Santoni e Monica Bruschini (189 e 104, FdI), Francesco Fratellini e Gianluca Ridolfi (211 e 109 preferenze, Bastia Popolare) e Filiberto Franchi e Antonio Bagnetti (146 e 41, FI). Per la minoranza sconfitta, oltre a Raspa, due consiglieri Pd, Erigo Pecci e Ramona Furiani, 208 e 124 preferenze. Se invece vincesse Raspa, Pd 6 consiglieri, 2 Bastia per te, uno a testa le altre civiche. Per i dem, oltre a Pecci e Furiani, Luisa Fatigoni, 118 preferenze, Annachiara Apostolico, 115, Alessandro Barbanera, 114, Roberta Mancinelli, 106. Bastia per te vede Elisa Zocchetti e Andrea Gori (107 e 102), Alleanza Civica Antonio Tabascio (53 ) e Impresa e Sviluppo per Bastia Gessica Poeta (99). Per la minoranza, oltre alla Lungarotti, salvo sorprese ci saranno Santoni e Fratellini (FdI e Bastia Popolare).