Cassa di Risparmio di Orvieto, la filiale di Baschi non è a rischio

Le rassicurazioni della banca dopo il duro intervento del sindaco Bernardini
Baschi

La Cassa di Risparmio di Orvieto (parte del Gruppo MCC e controllata da Banca Popolare di Bari) precisa attraverso una nota inviata ai giornali che “la filiale di Baschi non è coinvolta nel processo di chiusure". "Inoltre, proprio su questo tema – annuncia – è in corso da tempo un confronto con le istituzioni territoriali interessate allo scopo di procedere nel rispetto delle esigenze di tutti i cittadini”. 
La precisazione giunge a seguito dell‘intervento del sindaco di Baschi Damiano Bernardini preoccupato, appunto, della ventilata ipotesi di chiusura dello sportello di Baschi. 

Nel corso del Consiglio Comunale di venerdì 30 aprile, il sindaco Damiano Bernardini aveva riferito in merito alla possibile chiusura di alcune filiali della Cassa di Risparmio di Orvieto sul territorio, contestando con decisione la prospettiva di un piano industriale fondato essenzialmente su un lungo elenco di tagli.