Lavori di manutenzione degli edifici scolastici ad Assisi

Assessore Pettirossi: "Il nostro obiettivo sono aule più funzionali, sicure e belle"
Assisi

L’amministrazione comunale di Assisi continua a mantenere alta l’attenzione verso le scuole del territorio comunale, grazie ad interventi di manutenzione straordinaria su alcuni edifici nell’ambito dell'accordo quadro di € 500mila euro stanziato per il biennio 2020-2021.

Ecco, secondo quanto comunicato dall'ente, i principali lavori:

  • Palestra Rivotorto: Intervento per risolvere le criticità connesse alle infiltrazioni attraverso l'impermeabilizzazione della copertura e la modifica del sistema di regimentazione. Riqualificazione degli spogliatoi con rifacimento e impermeabilizzazione delle docce, corridoi e tinteggiatura, oltre al ripristino dei danni negli elementi murari dovuti alle infiltrazioni all'interno della palestra;
  • Ex scuola elementare Castelnuovo: Adeguamento degli spazi esterni e abbattimento barriere architettoniche, interventi di ripristino del paramento murario esterno e interno, sostituzione infissi e altri interventi di rifinitura;
  • Infanzia Rinascita: Cablaggio rete wifi in tutte le aule didattiche e relativa installazione delle lavagne multimediali;
  • Sant'Antonio e San Paolo: Lavori in copertura per risolvere le criticità di infiltrazioni in 3 punti attraverso lavori di impermeabilizzazione e/o sostituzione lucernai nonchè il rifacimento dell’intonaco nelle zone ammalorate;
    Primaria Giovanni XXIII: Sistemazione delle infiltrazioni attraverso i lavori di impermeabilizzazione della copertura in corrispondenza del vano scala.

Sono anche iniziati i lavori di realizzazione del parcheggio di Rivotorto, adiacente alla scuola primaria, nell'ambito del progetto dei tre parcheggi Palazzo-Rivotorto- Petrignano per un investimento complessivo di 700mila euro.

“Il mondo della scuola – ha affermato l’assessore alle Politiche scolastiche e all’Edilizia scolastica, Simone Pettirossi – è da sempre la nostra priorità, a maggior ragione in un momento storico come questo caratterizzato dalla pandemia. Come amministrazione non ci siamo mai fermati nel destinare risorse ed energie agli edifici scolastici del territorio, dall’estate scorsa abbiamo calendarizzato i lavori di manutenzione straordinaria e continuiamo a monitorare le situazioni perché il nostro obiettivo è accogliere alunni e studenti in classi più funzionali, più sicure e più belle”.