Assisi, la statua della Madonna di Loreto ha fatto tappa in piazza del Comune

Il sindaco Proietti: una luce di speranza in un momento difficile per tutti
Argomenti correlati
Assisi

La Sacra Effige della Madonna di Loreto ha fatto tappa nella tarda mattina di oggi in piazza del Comune, nell’ambito del “Giubileo lauretano itinerante” organizzato per celebrare il centenario della proclamazione della Beata Vergine di Loreto quale “patrona degli aeronauti”, avvenuta il 24 Marzo 1920 da Papa Benedetto XV.

Tale peregrinatio, a testimonianza del profondo legame che unisce la Madonna di Loreto agli uomini e alle donne dell’Aeronautica Militare, sta interessando tutte le Circoscrizioni del Paese, giungendo così in Umbria dove oggi è stata accolta presso le Basiliche e Cattedrali della regione.

Davanti al Tempio di Minerva, la Sacra Effige è stata benedetta da padre Marcello Fadda, ministro locale convento Sant’Antonio-Tor, alla presenza del sindaco Stefania Proietti, del vice sindaco Valter Stoppini, dell’assessore Veronica Cavallucci e del capogruppo di Assisi Domani Giuseppe Cardinali.

Il sindaco a nome della città ha ringraziato l’Aeronatica Militare per il passaggio della Sacra Effige, sottolineando “la vicinanza di Assisi a Loreto e l’arrivo qui ha portato una luce di speranza in questo momento difficile per tutti”.

Subito dopo la benedizione, il colonnello Eros Zaniboni, comandante 4° Stormo di Grosseto, è stato ricevuto nel Palazzo comunale per una visita di cortesia e per la firma sul registro d’onore.

La visita è proseguita alla tomba di San Francesco e alla Porziuncola.