In otto multati per uno spuntino all'aperto

Sanzioni a Santa Maria degli Angeli, Tordandrea e Assisi
Assisi

Nella giornata di martedì 23 febbraio, otto persone sono state sanzionate per aver consumato un pasto all'aperto, contravvenendo, in tal modo, alle normative anti-Covid in vigore sul territorio.

Gli avventori, complice il bel tempo, hanno pensato di pranzare all'aria aperta, in barba ai divieti vigenti, ma hanno ricevuto da parte della Polizia locale, guidata dal comandante Antonio Gentili, una multa piuttosto salata: 400 euro a testa.

Gli episodi si sono verificati tutti nell'assisano, presso la piazza del Comune, a Santa Maria degli Angeli, presso i giardini "Giorgio Almirante" e a Tordandrea.

“Dall’inizio della pandemia – ha affermato il sindaco Stefania Proietti – e in particolare da questa seconda ondata iniziata per noi in autunno non abbiamo mai abbassato la guardia sul versante dei controlli, così come ci siamo spesi sempre, insieme alle associazioni di volontariato, per stare vicino ai poveri della città con iniziative, progetti, azioni concrete. Questo terribile virus si combatte con i comportamenti individuali, con l’attenzione e l’osservanza delle regole e delle misure di sicurezza, per questo mi rivolgo soprattutto ai tutti, adulti e giovani che, pur comprendendo il malessere dovuto alla mancata socialità, devono agire con senso di responsabilità perché soltanto evitando fatti come quelli sanzionati possiamo tutti insieme avviarci a riprendere, appena la campagna vaccinale darà i suoi frutti,  la nostra normalità”.