Volo saltato per Malta, Ryanair tenuta a rimborsare

I 188 passeggeri rimasti a terra possono rivolgersi alla compagnia attraverso Internet
Canali:
Argomenti correlati
Assisi

Alla fine i 188 passeggeri che dovevano prendere il volo per Malta venerdì scorso all'aeroporto di Perugia alle 16,05 si sono dovuti rassegnare a rimanere a terra.
Dunque ai tanti viaggiatori che hanno dovuto disdire hotel e prenotazioni non è rimasto altro che chiedere il rimborso a Ryanair seguendo le indicazioni della App e del sito della compagnia.
Peraltro la normativa europea prevede anche la compensazione pecuniaria che va fino a 600 euro a seconda della lunghezza delle tratte e anche la possibilità di richiedere risarcimenti supplementari.