Positivo al Covid se ne va liberamente in giro per Amelia

19enne fermato e denunciato dai Carabinieri
Canali:
Amelia

P.F., un diciannovenne di Amelia alla guida dell’auto del padre, nell’ambito dei controlli per il rispetto delle normative Covid-19, è stato fermato da una pattuglia della locale Compagnia Carabinieri mentre percorreva Via Roma. I Carabinieri, sottoponendolo ad accertamenti, hanno verificato che si trattava di persona assoggettata a restrizioni sanitarie in quanto affetto da Covid-19 e posto in isolamento domiciliare contumaciale con provvedimento emesso dall’USL competente.

Per il giovane, quindi, è scattata la denuncia in stato di libertà alla locale Autorità Giudiziaria per la violazione prevista dall’ art. 4 della legge n.19 del 25/03/2020, con riferimento all’art. 260 comma 1 del R.D. n.1265 del 27 luglio 1934 T.U Leggi Sanitarie, per non aver osservato l'ordinanza di isolamento contumaciale adottata dal Servizio Igiene e Sanità Pubblica USL Umbria 2 di Terni emessa nei riguardi dell’interessato per comprovata positività al virus Sars – Cov-2. Nel procedimento penale instauratosi nei suoi confronti, la sussistenza della responsabilità penale sarà accertata dal Giudice.

Dal 1 gennaio 2022 ad oggi i militari della Compagnia Carabinieri di Amelia hanno effettuato 141 servizi, mirati alla verifica del rispetto delle normative inerenti al Covid-19. Sono state controllate complessivamente 2272 persone e 640 esercizi commerciale, è stata elevata una contravvenzione amministrativa ed una penale a dimostrazione dell’attenzione alle restrizioni da parte dei cittadini e del costante controllo da parte delle Forze dell’Ordine.