Muore a 18 il giorno dopo il suo compleanno

Non si sa con precisione cosa sia accaduto nella notte, certo è che Maria Chiara non si è più svegliata
Amelia

Una diciottenne di Amelia, Maria Chiara Previtali è stata trovata senza vita alle 8 del mattino in casa del fidanzato. Maria Chiara aveva dormito da lui. Venerdì era stato il compleanno della ragazza, e poi la serata che si è conclusa a casa del findanzato, ventuno anni, anche lui di Amelia. Non si sa con precisione cosa sia accaduto nella notte, certo è che Maria Chiara non si è più svegliata.
Il fidanzato ha provato a soccorrerla e poi ha chiamato aiuto. Nell’appartamento di via delle Rimermbranze è arrivata un’ambulanza del 118, ma gli operatori sanitari non hanno non potuto fare nulla se non constatare che la diciottenne era morta. Droga, parrebbe una dose fatale di eroina. La ragazza frequentava il quinto anno del liceo scientifico “Renato Donatelli“ a Terni e che era istruttrice di judo. Sul decesso sono state aperte le indagini condotte dal capitano di Amelia, Raffaele Maurizi, con il coordinamento del comando provinciale e del colonnello Marco De Martino. L’inchiesta è stata affidata al pubblico ministero Camilla Coraggio, che ha già disposto l’autopsia sul corpo della diciottenne, esame che dovrebbe tenersi martedì o al più tardi mercoledì e che dovrebbe chiarrire molti aspetti della tragedia.