Piero Bernardini si è dimesso da segretario del Pd di Amelia, e ha restituito la tessera del partito

Conseguenza diretta della spaccatura venutasi a creare all'interno del partito sulla sua candidatura a sindaco nelle ultime elezioni amministrative
Amelia

Piero Bernardini, segretario del Pd Amelia, si è dimesso dalla carica e ha restituito la tessera del partito.
Conseguenza diretta della spaccatura venutasi a creare all'interno del Pd sulla sua candidatura a sindaco nelle ultime elezioni amministrative. A fare l'annuncio lo stesso Bernardini che così ha spiegato le motivazioni. «Ritengo che un partito che non rispetti le regole interne di trasparenza, di democrazia, viatico queste ultime nell’ informare e rappresentare l’intera società democratica e liberale - ha scritto -  sia uno strumento inservibile ed inutilizzabile per il bene comune. Oltre lo stesso dato quantitativo del suo consenso! Pertanto, ho maturato la decisione di dimettermi da Segretario dell’Unione Comunale del Pd di Amelia e, nel contempo, di restituire la tessera di adesione al PD stesso».