Il dramma dell'olocausto raccontato dal libro di Christiana Ruggeri

La presentazione sabato prossimo nella sala consiliare del Castello di Alviano
Canali:
Argomenti correlati
Alviano

Verrà presentato sabato prossimo nella sala consiliare del Castello di Alviano, il libro “La lista di carbone” della giornalista e scrittrice Christiana Ruggeri che affronta il tema dell'olocausto. Alla presentazione, ultimo appuntamento del Maggio dei Libri, prenderanno parte, oltre all’autrice, anche il sindaco, Giovanni Ciardo, il vice sindaco, Giovanni Sabatini, il consigliere delegato alla cultura, Fabio Bellumore, e la consigliera delegata alla scuola, Carla Massimi. L’iniziativa è del Comune e dell’associazione Libri Salvati.

Il libro, racconta la storia di Anna, 27 anni, frivola, impulsiva, a tratti indisponente e che non si è mai messa in discussione. Finché, a causa di un ragazzo sbagliato conosciuto sui banchi dell’università, rimane coinvolta in un brutto giro e viene mandata dai servizi sociali a lavorare presso l’antica libreria del ghetto di Roma. L’incontro con Cristina, l’anziana libraia che da anni gestisce quello spazio carico di tradizione e di storia, non è dei più felici. Anna è scontrosa e arrabbiata, Cristina diffidente e fredda.

Ma un plico di lettere ingiallite trovato tra quei vecchi volumi attirerà l’attenzione della ragazza e la metterà di fronte senza preavviso a una delle tragedie più grandi della storia. E al più intimo segreto della vita di Cristina: l’uomo che amava, deportato in un campo di concentramento. Determinata a ripercorrere passo passo quelle righe così piene di tormento e coraggio, Anna intraprenderà un viaggio che la porterà da Lipsia a Berlino fino a Riga, in Lettonia, sulle orme di un dossier segreto e di un’oscura vicenda che ha segnato al tempo stesso vittime e carnefici. Un viaggio da cui riemergerà profondamente cambiata, restituendo a Cristina qualcosa di unico, che il silenzio degli anni aveva cancellato.

La lista di carbone, «nera come la morte, come la fine delle speranze» è una storia intensa e drammatica che racchiude anche un messaggio di grande forza, perché quando una tragedia è condivisa, si trasforma quasi sempre in un racconto d'amicizia e d'amore.

Alla presentazione ci saranno anche le classi medie dell’Istituto di Alviano, che con le insegnanti hanno lavorato sul testo dell’autrice. Per l’occasione tre studenti alvianese delle superiori racconteranno i riconoscimenti ottenuti in ambito regionale e internazionale. Si tratta di Sofia Lattanzi e Alessandro Golfieri, del Liceo Ettore Majorana di Orvieto, e di Luca Fortunati, della classe quinta dell’ITT, indirizzo chimica e materiali, dell’Omnicomprensivo Amelia. I primi due, in rappresentanza della loro classe, ripercorreranno l’esperienza fatta dal 20 al 25 marzo al Festival della Filosofia in Magna Grecia, tenutosi ad Atene. Le produzioni di testi e video, delle loro classi hanno ottenuto diversi riconoscimenti.

Il terzo è stato tra i primi dieci nella classifica regionale Umbria dei Giochi della chimica, tipologia C (triennio indirizzo chimico). Christiana Ruggeri, giornalista degli esteri del Tg2, gira il mondo per lavoro e per passione. Inviata soprattutto nei paesi africani, scrive e si occupa della situazione minorile e femminile nei paesi a sud del mondo. La Lista di Carbone è il suo secondo libro, che segue il successo de Dall’Inferno si ritorna.