Raffica di furti in Valnerina

Il Comune di Arrone propone di installare nuove telecamere
Valnerina

Raffica di furti in Valnerina.

È oramai da tempo che si ripetono spaccate nelle ore serali quando le famiglie devono ancora rincasare.

Secondo i dati delle Forze dell'Ordine, dall'inizio dell'anno, sono circa una decina i colpi denunciati tra Arrone e Fontechiaruccia.

Troppi per un territorio abituato ad essere un'oasi di pace e tranquillità. Cresce quindi la paura dei cittadini che si ritrovano a stare sempre in allerta, cercando di captare anche i più piccoli segnali sospetti. C'è chi nota auto nuove aggirarsi nel quartiere, chi individui sospetti percorrere le vie più isolate e chi si barrica in casa rinforzandola con allarmi che prima non avrebbe mai pensato di installare.

Anche il comune di Arrone corre ai ripari proponendo di allacciare nuove telecamere di videosorveglianza di ultima generazione. Servono però impianti ad altissima risoluzione di immagine, quindi è in corso tra le altre cose una stima dei costi e delle risorse disponibili o eventualmente da reperire.

Intanto il timore di vedere la propria casa messa a soqquadro resta insito nella mente dei cittadini.