Veglione di Fine anno, hanno vinto le piazze

Molti incidenti causati da alcol,droga e botti
Argomenti correlati
Umbria

Per festeggiare l'arrivo del nuovo anno gli Umbri hanno prediletto le piazze e la musica. Pienoni si sono registrati a Perugia, Spoleto, e Orvieto, che assieme a Gubbio e Assisi hanno registrato il più alto numero di presenze turistiche nel territorio.

Malgrado siano state ignorate le ordinanze imposte dalle autorità, moltissime persone hanno utilizzato i fuochi di artificio in centro storico causando alcuni incidenti, al centro di  Perugia un petardo ha ferito un giovane all'occhio. Non sono mancati gli incidenti causati dagli abusi di alcol droga e dalle liti tra gang. Un grave episodio si è registrato in una nota discoteca di Perugia dove quattro persone sono state ferite in modo serio ed accompagnate all'ospedale Santa Maria Misericordia di Perugia; tre di questi versano in prognosi riservata di venti giorni. Tra i feriti anche un uomo della sicurezza intervenuto per dividere i ragazzi della gang dalla rissa, in attesa dell'arrivo dei carabinieri.

Un raudo esploso all'esterno di un altro locale ha ferito un giovane, ma nulla di grave. A Perugia sono invece critiche le condizioni di una ragazza minorenne giunta al pronto soccorso per abuso eccessivo di alcol.

Ad Umbertide non è mancata la rissa dove a farne le spese è stato un ragazzo di 21 anni ricoverato per trauma cranico.

A Castiglione del Lago una bambina è stata accompagnata in ospedale per una ustione alla mano, un altro giovane per abuso di droghe. La stessa cosa è accaduta ad Assisi, dove una turista è tutt'ora sotto osservazione dei sanitari per un trauma cranico.