A Foligno il primo nato in Umbria

A Perugia si registra un calo del 5% delle nascite
Umbria

Inizio dell'anno felice per le nascite in Umbria .
Il primo parto  è stato registrato  a Foligno, si tratta di Gabriele, nato all'ospedale folignate dell'Usl Umbria 2 alle 1.56. Pesa 3 chili e 320 grammi.
All'ospedale di Perugia è venuta alla luce una bimba alle 2,50 e pesa 3 chili e 60 grammi.
 A Terni i genitori di Pietro hanno festeggiato il novo anno  alle 3.00
 Sempre a Terni alle 6023 il  pronto soccorso è stato trasformato in una sala parto con la nascita di Gabriele (3,420 chilogrammi, residente a Magliano Sabina) figlio di una "bed manager" che lavora quotidianamente in ospedale.
Negli ospedali dell'Usl Umbria 1,  alle 6,33,  all'ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino  è nato Nicolas.
A Perugia nel 2018  sono nati complessivamente  1.858  maschi e 888 femmine, con  un calo di del del 5%, dei parti, in linea con il dato nazionale, di queste nascite , 52 sono stati gemellari e uno trigemino. Si mantiene stabile anche il numero dei tagli cesarei, il 23,5%, dato "ampiamente sotto la media" riferiscono i direttori delle strutture a gestione ospedaliera e universitario Giorgio Epicoco e Giancarlo Di Renzo. Sono stati 216 il numero di parti condotti dalla sola Ostetricia per un basso rischio sono stati, prosegue la nota dell'Azienda ospedaliera. Otto quelli in acqua ed altrettanti nelle Stanze di Lucina, anche in questo caso senza intervento del personale medico”.
 Il primario di ostetrticia, Giorgio Epicoco, ha dichiarato  "L'età media al parto è stata di 33 anni, con punte di 16 anni e 50, 671 sono di età superiore a 35 anni, 221 superiore a 40".