Raffaele Nevi,Presidente del comitato di monitoraggio, dichiara "l'attività è bloccata "

In fase di conclusione la relazione affinché tutti i consiglieri conoscano la situazione
Argomenti correlati
Umbria

Il presidente del Comitato per il monitoraggio e la vigilanza sull'amministrazione regionale, Raffaele Nevi, sta predisponendo la relazione da inviare all'Aula di Palazzo Cesaroni, che attiene al periodo che va da settembre 2015 al 31 dicembre 2016, che dovrà essere approvata nella prossima seduta dell'organo di controllo per essere successivamente inviata in Aula perché tutti i consiglieri conoscano la situazione.
   
In una nota alla stampa Il consigliere regionale Raffaele Nevi ha spiegato "L'attività del Comitato di monitoraggio è bloccata: non ci sono risposte della Giunta ai quesiti che abbiamo loro rivolto per lo svolgimento delle nostre attività, ad eccezione di una, da parte dell'assessore Cecchini circa la mozione della Lega Nord Umbria per l'impiego di georadar in merito all'inquinamento della discarica 'Le Crete', su cui è stata inviata una nota ad Arpa per fare le indagini. La gran parte delle deliberazioni dell'Assemblea Legislativa risulta inattuata o solo parzialmente attuata":