Tragedia in autostrada, morti due Umbri

Enzo Pepperosa aveva 48 anni, Marcello Pantella 53 anni
Umbria

Lutto e sgomento in Umbria per la morte di due Ternani, Enzo Pepperosa, 48 anni originario di Acquasparta e Marcello Pantella, 53 anni di Casteltodino, comune di Motecastrilli. I due artigiani erano  esperti di falegnameria -si occupavano di arredamento di interni e restauro mobili.  

Sono morti sul lavoro a causa di un drammatico incidente avvenuto sull'Autostrada del Sole, all'altezza di Correggio, in provincia di Reggio Emilia, di ritorno in Umbria. i due  stavano viaggiando a bordo di un furgone Fiat Ducato, quando il mezzo è uscito fuori strada schiantandosi contro un Tir che si trovava parcheggiato in una piazzola di sosta.Il proprietario del Tir è rimasto ferito, ma non è grave.

L'incidente è avvenuto intorno alle 3.10 sull'Autostrada Milano-Napoli, e più precisamente sulla carreggiata in direzione sud, tra il casello di Reggio Emilia e l'allacciamento tra l'Al e l'A22 del Brennero.Gli inquirenti che indagano sulla tragedia hanno avanzato alcune ipotesi sulla dinamica dell'incidente  -forse- causata da un colpo di sonno o da un improvviso malore del conducente del furgone.

I soccorsi del 118 sono stati immediati, ma per i due bravi lavoratori umbri non c'è stato nulla da fare.I due artigiani sono morti sul colpo. I vigili del Fuoco intervenuti contemporaneamente al 118  si sono trovati di fronte ad un groviglio di lamiere.

La giornata di ieri, 23 gennaio, è da dimenticare per le morti nelle strade, sempre ieri a Foligno abbiamo dato la notizia della morte di un 70enne investito.