Emma in lacrime dopo la bufera scatenata sui social dal Consigliere di Amelia

La Star ha parlato anche del caso del bimbo di colore di Foligno
Argomenti correlati
Umbria

La cantante Emma ha risposto in lacrime dal Palco Palaprometeo di Ancona al consigliere di Amelia Massimiliano Galli della lega, che con un post su Facebook ha nsultato la Star per il suo appello "Aprite i porti" commentato durante un concerto a Eboli. "A chi mi ha offeso - ha detto Emma- con parole forti e violente voglio dire che non fa niente, che io non diventerò mai come loro, il mio palco sarà sempre fonte di luce e di amore per tutti". 

Emma é stata applaudita da migliaia di fan, la cantante ha citato anche il caso del bimbo di colore di Foligno e ha pianto parlando dei genitori  "nessuno - ha aggiunto-vorrebbe vedere la figlia trattata così. Questo è un momento storico in cui stiamo annegando nell'odio. Ho semplicemente detto una cosa che penso, da libera cittadina, una cosa di accoglienza, senza offendere il pensiero degli altri e ho ricevuto offese violente e gravissime, anche da chi ci governa. E molte donne, invece di difendermi, hanno rincarato la dose".

Il consigliere Galli è stato espulso dal partito immediatamente  dal segretario regionale, Onorevole Caparvi  "Anche il dissenso più forte non può mai scadere in simili commenti. Le affermazioni del consigliere non solo sono inaccettabili, ma assolutamente distanti dallo spirito e dai valori espressi dalla Lega e dunque chiunque utilizzi questo linguaggio non può rappresentare il nostro movimento".