Arrestati due albanesi e un italiano di Napoli residente a Bastia Umbra

Sono accusati di furto aggravato e ricettazione
Argomenti correlati
Umbria

Due albanesi di 34 e 35 anni e un italiano quarantaseienne originario di Napoli, ma residente a Bastia Umbra sono stati arrestati dopo una lunga indagine.
La retata è stata condotta dal nucleo dei carabinieri delle compagnie di Città di Castello e Foligno e della sezione di polizia giudiziaria della procura della Repubblica di Perugia.
I malviventi sono stati ritenuti responsabili di un furto in abitazione di Deruta  nel corso della quale avevano asportato denaro e beni per un valore complessivo di circa 4 mila 900 euro e un altro all'interno di un capannone industriale di Marsciano  nel febbraio scorso dove avevano rubato un ingente quantità di bottiglie di vino del valore di circa 9.500 euro. Ad emettere l'ordinanza  di custodia cautelare in carcere è stato  gip di Spoleto.