Alla Rocca di Umbertide la mostra “Pittura analitica. Origine e continuità”

Fino al 27 agosto una serie di opere di straordinario valore estetico e storico
Umbertide

E' stata inaugurata alla Rocca – Centro per l'Arte contemporanea la mostra “Pittura analitica. Origine e continuità” a cura di Giorgio Bonomi, visitabile fino al 27 agosto Un numeroso pubblico ha preso parte al taglio del nastro di un evento che si sviluppa contemporaneamente in due sedi, presso la Rocca di Umbertide e a Villa Contarini di Piazzola sul Brenta, in provincia di Padova, a ribadire la presenza fondamentale nella storia dell'arte contemporanea dei principali protagonisti della pittura analitica, che continuano costantemente a lavorare con rigore e costanza sui fondamenti della sua poetica, dalle origini fino ad oggi.

“La pittura analitica sta vivendo una seconda giovinezza rispetto agli anni Settanta, periodo in cui ha avuto origine. - ha spiegato l'assessore alla Cultura Raffaela Violini – L'Assessorato alla Cultura del Comune di Umbertide ha fortemente voluto promuovere questo evento perché dà rilievo ed importanza, sia a livello nazionale che internazionale, al nostro centro espositivo per l'arte contemporanea e alla nostra città. Ne sono una dimostrazione le tantissime persone provenienti da ogni parte d'Italia che hanno preso parte all'inaugurazione, a significare che Umbertide riveste un ruolo importante nel panorama artistico nazionale”.

La mostra alla Rocca offre la visione di opere di straordinario valore estetico e storico in una panoramica di questo filone di ricerca della pittura italiana certamente non esaustiva, ma tuttavia “completa”, essendo realizzata per exempla significativi. A suggello del rigore scientifico e della profondità di sguardo sul tema, il curatore Giorgio Bonomi, da vari decenni uno dei principali studiosi dell’arte analitica, ha voluto come collaboratori Alberto Rigoni che segue con costanza gli artisti analitici e astratti con mostre, libri e cataloghi, e Michele Beraldo, curatore esperto di arte contemporanea, in particolare del Nord Est italiano.

Questi gli artisti in mostra: Carlo Battaglia, Mauro Cappelletti, Enzo Cacciola, Vincenzo Cecchini, Sonia Costantini, Paolo Cotani, Sandro De Alexandris, Domenico D'Oora, Marco Gastini, Giorgio Griffa, Riccardo Guarneri, Paolo Iacchetti, Paolo Masi, Claudio Olivieri, Paolo Patelli, Gianni Pellegrini, Pino Pinelli, Pope, Lucio Pozzi, Claudio Rotta Loria, Rolando Tessadri, Claudio Verna, Gianfranco Zappettini.

La mostra sarà visitabile fino al 27 agosto tutti i giorni, dal martedì alla domenica, dalle ore 10,30 alle ore 12,30 e dalle ore 16,30 alle ore 18,30.