Si_cura la città, sicure le Donne

La Casa delle Donne di Terni lancia un progetto di mappatura delle zone sensibili e potenzialmente pericolose della città
Terni

La Casa delle Donne di Terni lancia un progetto di mappatura delle zone sensibili e potenzialmente pericolose della città. Tutte le donne possono contribuire inviando le proprie segnalazioni entro il 16 marzo. Gli eventi di violenza accaduti domenica 21 gennaio a Terni, sia a Piazzale Bosco che tra le mura domestiche, sono l'ennesimo attentato alla libertà ed alla dignità delle donne, nessuna esclusa.
 Per questo, la Casa delle Donne di Terni ha deciso di affrontare la questione promuovendo il progetto “Si_cura la città, sicure le Donne”, che chiama tutte le cittadine a collaborare alla mappatura delle zone, delle strade e dei parchi percepiti come sensibili e potenzialmente pericolosi dalle donne della città.
Grazie ai dati e ai suggerimenti raccolti verranno elaborate azioni di riqualificazione e rigenerazione urbana e sociale; sarà uno strumento di confronto tra le stesse donne della cittadinanza attiva, i servizi a loro disponibili e le amministrazioni, partendo da esigenze, bisogni e desideri per vivere una città pensata 'da e per' le donne.
La Casa delle Donne di Terni invita le cittadine a partecipare compilando la scheda di rilevazione che potrà essere scaricata dal blog ternidonne.blogspot.it oppure ritirata direttamente alla Casa delle Donne in Via L. Aminale 20/22 dal lunedì al venerdì dalle 15:30 alle 19:30.

Il termine per inviare/consegnare le schede è il 16 marzo.
Per informazioni chiamare al 329/5653008 o inviare una email a:

I nostri sguardi potranno illuminare la città!