Parco Ciaurro di Terni al setaccio

Carabinieri in azione per contrastare lo spaccio di droga
Terni

I parchi di Terni sono sempre più pericolosi. Invasi da brutta gente e da loschi figuri, sono stati messi al setaccio dalle forze dell'ordine. Si tenta così di arginare il fenomeno della delinquenza che si è appropriata degli spazi pubblici cittadini per farci i propri comodi. In azione soprattutto i Carabinieri della Compagnia di Terni.

E il lavoro sta dando già ottimi risultati, visto che le operazioni svolte in questi ultimi due giorni hanno consentito di segnalare alla locale Prefettura ulteriori 5 consumatori di sostanze stupefacenti.

Un cittadino del Ghana è stato sorpreso con indosso 1 grammo di marijuana; un italiano minorenne, è stato trovato in possesso di 1 grammo di marijuana; un cittadino romeno aveva con sé 4 grammi di marijuana; ad un cittadino della Guinea Bissau sono stati sequestrai 16 grammi di marijuana e quasi 200 euro in contanti di vario taglio; mentre un tunisino, risultato irregolare sul territorio nazionale, che, è stato fermato in centro, per il possesso di 1 grammo di marijuana.

Al termine dei controlli svolti nei parchi i militari rinvenivano nascosti tra la vegetazione, 12 grammi di marijuana.