Padre condannato per aver stuprato la figlia minorenne

Quarantanovenne di Terni ora dovrà scontare sette anni e mezzo di reclusione
Terni

Sette anni e mezzo di reclusione per l’uomo accusato di violenza sessuale su minore. I fatti contestati risalgono al 2005, quando la figlia dell’uomo, oggi maggiorenne, aveva dieci anni. La sentenza dopo il processo a carico di un 49enne. Mercoledì mattina nelle aule del tribunale di Terni è andata in scena l’ultima udienza davanti al collegio dei giudici. Dopo la requisitoria del pubblico ministero Tullio Cicoria e l’arringa della difesa, i giudici sono arrivati alla decisione, che ha accolto in pieno le richieste del pubblico ministero.

Nel 2016 un incidente probatorio ha fatto emergere una realtà più pesante a carico dell’indagato, con la riapertura del caso che nel frattempo era stato archiviato.