Terni arrestato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi

Protagonista un 25enne nei confronti della compagna ventenne
Terni

Sempre più frequenti i casi di violenze contro le donne in Umbria e molto spesso si tratta di giovani. Ora, ad un 25enne che vive a Terni, sono stati contestati i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali gravi, commessi nei confronti della compagna, di appena venti anni e con la quale ha avuto anche una figlia, ancora di pochi mesi.

La triste vicenda andava avanti dal 2016 ma la giovane non ha mai avuto il coraggio di denunciare le percosse e le violenze subite, fino a quando non ha capito che la cosa non poteva andare avanti, in un clima di continuo terrore ed alla fine si è rivolta ai carabinieri. Difatti, dopo l’ennesimo ricorso alle cure del pronto soccorso dell'ospedale Santa Maria lamentando dolori diffusi si era confidata con i medici, che le avevano dato 15 giorni di prognosi.

Le lesioni testimoniavano che era stata vittima di percosse, da qui la segnalazione ai carabinieri di Papigno che sono così riusciti ad accertare la condotta violenta del giovane iniziata con la loro relazione.

Il pm ha richiesto l'arresto del giovane, poi convalidato con la misura della detenzione in carcere, mentre per la ragazza è finito un incubo.