Arrestato a Bari il presunto killer dell'operaio ucciso a Terni

Stava per imbarcarsi ma i carabinieri del nucleo provinciale di Terni lo hanno fermato
Canali:
Argomenti correlati
Terni

Ha un nome il killer che a Terni, martedì 18 Luglio, ha ucciso un operaio albanese:si chiama Beli Kujtim, ed è un albanese di sessant'anni . 
I carabinieri del nucleo provinciale di Terni supportati dai colleghi dell'Arma di Bari e dalla Polizia lo hanno fermato al porto mentre mancavano pochi minuti al'imbarco.
La polizia suppone che il giustiziere fosse arrivato dallo stesso porto di Bari il 10 Luglio  a bordo del traghetto con la sua auto al seguito. 
Gli inquirenti suppongono che l'uccisione del  carpentiere di 49 anni, Demir Hyseni, freddato alle 6,40 di martedì 18 Luglio con cinque spari in sequenza in  via Galvani,una traversa di viale della Stazione a Terni, sia stata commissionata dall'Albania . Si suppone sempre che il movente possa esser di natura passionale 
Il giorno dell'agguato Demir Hyseni ,che lascia una moglie e tre figli, stava uscendo di casa per andare al lavoro, in un cantiere a Stroncone, è stato aggredito mentre stava salendo nella sua auto, una Wolkswagen Touran. 
Secondo alcune testimonianze, la vittima avrebbe inutilmente cercato di fuggire alla vista del killer, ma è stato raggiunto a bruciapelo; a dare l'allarme erano stati i familiari Che lo hanno visto morire davanti ai loro occhi.