"Futura Italia", un progetto didattico e formativo

Arriva anche a Terni il progetto didattico del Ministero dell’Istruzione
Argomenti correlati
Terni

Arriva anche a Terni "Futura Italia" un progetto didattico e formativo itinerante del Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca per promuovere l’innovazione didattica e digitale nelle scuole e far emergere e raccontare le buone pratiche e le esperienze delle scuole".

Dal 22 al 24 maggio 2019 è prevista una tappa speciale a Terni basata sulle sfide di coding, di tinkering, di making e di videogaming.

L’apertura dell’iniziativa ci sarà il 22 mattina alle 10.30 al Centro multimediale che nei 3 giorni si trasformerà in uno spazio creativo e di ispirazione sul futuro.

Sono, inoltre, previsti oltre 115 laboratori didattici per le scuole primarie e secondarie di primo grado, n. 29 workshop per docenti.

3 i macro laboratori nazionali dedicati agli studenti:

  • Future Work Camp: l’hackathon nazionale delle scuole secondarie di secondo grado dedicato alle professioni del futuro;
  • Future Work Model: la simulazione dei lavori dell’Organizzazione internazionale del lavoro;
  • Junior Hack for Future Work: l’hackathon nazionale degli studenti delle scuole secondarie di primo grado dedicato al lavoro del futuro.

Il macro tema è il lavoro del futuro e l’orientamento degli studenti, temi che saranno trattati con metodologie didattiche innovative e attraverso l’utilizzo del digitale.

Tutti i laboratori si svolgeranno al centro di Terni e nelle “bolle” che saranno installate in piazza della Repubblica, dove le scuole potranno partecipare tutti i giorni dalle 9.00 alle 18.30 e sarà possibile anche fare esperienze con droni, simulatori e realtà immersiva ovvero confrontarsi e sperimentare laboratori di arte e musica digitale e innovativa.

Sia il 22 che il 23 maggio saranno presenti in piazza della Repubblica dalle 18.00 alle 19.30 le band musicali delle scuole e dalle 20.30 sarà possibile per tutti assistere al volo di droni luminosi.