Arrestata per esercizio abusivo della professione

Operava a Terni come odontoiatra senza averne i requisiti
Terni

Una donna di 59 anni, residente a Terni, è stata arrestata ai domiciliari dagli agenti della squadra mobile in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale della città dell'acciao per esercizio abusivo della professione di odontoiatria e falsità ideologica commessa dal privato in atto pubblico.

La donna era già stata condannata nel 2009 per il medesimo reato e  sottoposta dall'Ordine a sospensioni disciplinari ed alla misura interdittiva, anche con l'ausilio dell'Unità operativa di igiene e sanità pubblica dell'Asl.

All'epoca gli dettero il divieto temporaneo - nove mesi - di esercitare l'attività, la falsa professionista, avrebbe continuato a lavorare come odontoiatra avvalendosi delle prestazioni dell'ex marito, sprovvisto di qualsiasi titolo all'esercizio della professione.