Nota del Pd umbro sulla situazione ternana

Pieno sostegno al sindaco della città Leopoldo Di Girolamo
Terni

"Parlamentari, assessori e consiglieri regionali, sindaco, capogruppo e segretari provinciale e comunale del Pd ternano, convocati nel pomeriggio di ieri (giovedì 20 luglio) dal Pd regionale, hanno unanimemente espresso il pieno sostegno al sindaco della città Leopoldo Di Girolamo relativamente alla volontà di avviare la procedura di ricorso contro il pronunciamento della Corte dei Conti sul piano di riequilibrio elaborato dall'amministrazione". Così, in una nota, il segretario regionale Giacomo Leonelli e i segretari provinciale e comunale del Pd di Terni Carlo Emanuele Trappolino e Jonathan Monti. "Quanto emerso dalla riflessione - spiegano - non fa che ribadire quanto sempre sottolineato rispetto alla necessità di mettere al primo posto gli interessi delle istituzioni, della città e dei cittadini. È evidente - infatti - che ogni atto diverso dal ricorso, comprese le dimissioni immediate del sindaco con la conseguente mancata approvazione del piano di riequilibrio, produrrebbe effetti nefasti per la città, tra cui l'aumento al massimo della tassazione, la riduzione del 10 per cento dei servizi, l'impossibilità di contrarre nuovi mutui". "Da parte del Pd c'è - dunque - l'impegno a traguardare il piano con l'obiettivo di salvaguardare la tenuta della città e a sostenere, da ultimo, la volontà del sindaco di rimettere il mandato all'esito del ricorso per favorire l'apertura di una nuova fase per Terni".