Detenuto di 25 tenta il suicidio in cella

Salvato dal pronto intervento della Polizia penitenziaria
Terni

Un detenuto ha tentato di togliersi la vita nella sua cella del carcere di Terni di vocabolo Sabbione. L’uomo è stato salvato dal tempestivo intervento dell’agente di polizia penitenziaria in servizio. Il detenuto italiano di 25 anni di origine campane si trovava in isolamento precauzionale, quando alle ore 23.30 di mercoledì 24 ottobre ha tentato di impiccarsi nella propria cella. Il tempestivo intervento dell’agente del corpo di polizia penitenziaria di sezione ha evitato che l'estremo gesto avesse conseguenze fatali. “L’ennesimo evento critico accaduto nel carcere di Terni è sintomatico di quali e quanti disagi caratterizzano la quotidianità penitenziaria”,denuncia Fabrizio Bonino,  segretario nazionale per l’Umbria del Sindacato Autonomo Polizia Penitenziaria Sappe.