Terni, aggredisce barista procurandole una frattura: arrestato rumeno

In manette per evasione anche 26enne ternana. Espulso cittadino straniero
Terni

Nell’ambito dei servizi di Ordine Pubblico e l’implementazione di quelli di prevenzione generale e controllo del territorio disposti dal Questore per gli eventi del fine settimana, ieri pomeriggio personale della Squadra Volante ha tratto in arresto un cittadino rumeno di anni 36 resosi responsabile dei delitti di lesioni gravi e danneggiamento aggravato.

L’uomo è entrato in un bar di Foro Boario e dopo aver danneggiato le strutture si è scagliato contro la barista procurandole una frattura alla clavicola.

I poliziotti della Squadra Volante intervenuti hanno immobilizzato l’uomo, non senza poche difficoltà e lo hanno tratto in arresto. Il rumeno è stato trattenuto presso le camere di sicurezza della Questura a disposizione del P.M. Dott. Marco Stramaglia.

Ieri sera la Polizia di Stato, nel corso dei controlli alle persone sottoposte a misure alternative alla detenzione, hanno tratto in arresto per evasione una ternana di 26 anni. La donna, era sottoposta a due distinte misure cautelari degli arresti domiciliari emessi da due Procure delle Repubblica per una serie di furti e rapine. La donna sarà processata questa mattina con rito per direttissima.

CONTROLLI INTEGRATI PER TERNI ON

Nell’ambito dei servizi di Ordine Pubblico disposti dal Questore in occasione di Terni ON, personale della DIGOS ha rintracciato in Corso Tacito un tunisino di 28 anni, irregolare sul territorio nazionale. Alla richiesta dei documenti il cittadino straniero ha dichiarato di esserne sprovvisto e di dormire in luoghi di fortuna. È stato accompagnato in Questura e dai rilievi dattiloscopici è risultato inottemperante ad un Ordine del Questore di Grosseto notificato nel mese di agosto 2017. Per tale motivo è stato denunciato alla locale Procura della Repubblica e messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione per gli ulteriori provvedimenti di espulsione dal territorio nazionale.

Nel corso della serata personale della Polizia di Stato in collaborazione con personale della Polizia Locale- settore annonaria, ha denunciato due titolari di pubblici esercizi del centro per aver venduto bevande in bottiglie di vetro in violazione della specifica ordinanza “antivetro” emessa dal Sindaco di Terni per tale evento. Nel corso dei servizi disposti dal Questore, sono stati controllati i luoghi di aggregazione del centro, che ieri sera, per il concerto di Tullio De Piscopo, sono stati particolarmente gremiti di affluenza di pubblico.