Terni, occhi elettronici contro i furbi del parcheggio

Saranno installati parcometri con sistemi ottici in grado di individuare chi non ha pagato il ticket

Occhi elettronici posizionati nelle aree strategiche a Terni, in grado di stanare chi non paga le tariffe del parcheggio auto sulle strisce blu.
La notizia giunge direttamente da TerniReti, la società che gestisce per conto del Comune i parcheggi di superficie e il parcheggio coperto "Rinascita San Francesco", oltre a controllare i varchi elettronici e la Ztl.
«L'obiettivo - spiega il direttore generale di TerniReti, Vincenzo Loperfido - è di migliorare e aggiornare il sistema di controllo per individuare chi non paga, gli attuali parcometri sono ormai superati per cui è nostra intenzione perfezionarli con tecnologie e sistemi più sofisticati». L'obiettivo è di introdurre questa nuova tecnologia di controllo per la fine dell'anno o al massimo l'inizio del nuovo.