Frecciabianca a Spoleto, dal portale è sparita la fermata

Doveva fare scalo dal 10 dicembre, ma per ora è stato cancellato tutto
Spoleto

Da alcuni giorni sul portale di Trenitalia Spoleto non compare più tra le città servite dalla Frecciabianca. Da Ferrovie dello Stato fanno sapere che «non si tratta di un problema informatico di caricamento: al momento nell’orario invernale la fermata di Spoleto non è inserita».
Pensare che per varie settimane, impostando la ricerca dai giorni successivi al 10 dicembre, la fermata di Spoleto del treno veloce compariva sia al mattino per Roma, che nel pomeriggio per il rientro dalla capitale, seppur non acquistabile. Ora non è più così e sono tutti in allarme a cominciare dai pendolari della città, che dall’addio agli Eurostar sono rimasti senza treni veloci.
Al momento, dunque, non è chiaro quali saranno le sorti dell’agognata fermata, che avrebbe dovuto essere inserita nell’orario invernale in vigore dal 10 dicembre, ma che è sparita dal radar della stazione.
Come noto il treno veloce rientra tra le corse a mercato, ossia quelle su cui decide Trenitalia, salvo che gli enti locali non siano disposti a pagare per la fermata. E non sarebbe questo il caso di Spoleto, nel senso che all’annuncio del ripristino del Frecciabianca, fatto da Chianella e dal sindaco Umberto De Augustinis, non si sarebbe arrivati a definire nessun impegno economico della Regione.