Luca Argentero a Spoleto per girare un film

Riprese subito dopo il Festival. Summit per comparse e location
Spoleto

Spoleto è una città ideale per girare un film. Adesso ospiterà Luca Argentero per le riprese di Copperman. La città del Festival dei Due Mondi farà da perfetta cornice alla straordinaria vita di Anselmo, storia di un giovane autistico. Quello che sarà girato a Spoleto è un film che racconta come la diversità sia in realtà unicità e lo fa attraverso grandi temi universali, come l’amore, l’amicizia e la famiglia. Copperman sarà una commedia agrodolce, nel segno dell’integrazione sociale e dell’avventura. L'opera sarà prodotta da Eliofilm, in collaborazione con Rai Cinema. Le riprese inizieranno il 16 luglio, ossia subito dopo la fine del Festival.

A metà giugno è in programma un nuovo summit per stringere su comparse e location, che serviranno al regista Eros Puglielli.

Nel cast con Luca Argentero anche Antonia Truppo, Fortunato Cerlino, Galatea Ranzi e Gianluca Gobbi, mentre per la distribuzione nelle sale dovrebbe avvenire entro la prima metà del 2019.  Nei giorni scorsi la giunta comunale ha deliberato il patrocinio alla produzione, assicurando massima collaborazione alla produzione di Eliofilm, che si prepara a trasformare il centro storico di Spoleto e altre zone collinari in un set a cielo aperto. Le riprese dovrebbero essere organizzate in un blocco unico di sei settimane e concludersi entro settembre.