Cucinelli vola, nei primi 9 mesi dell’anno ricavi netti a 422,1 milioni di euro

La crescita dei fatturati è stata registrata in tutti i mercati
Solomeo

(Teleborsa) – Brunello Cucinelli ha registrato nei primi 9 mesi dell’anno ricavi netti a 422,1 milioni di euro, in aumento dell’8,3% a cambi correnti (+10,9% a cambi costanti) rispetto ai 389,9 milioni di euro al 30 settembre 2017.

La crescita dei fatturati è stata registrata in tutti i mercati: Italia +5,5%, Europa +9,7%, Nord America +3,3% (incremento “high single digit” a cambi costanti), Greater China +29,2%, Resto del Mondo +9,5%.

Aumento in tutti i canali distributivi: retail +6,8%, monomarca wholesale +11,2%, multimarca wholesale +9,5%.

«Il 2018 si avvia alla sua parte conclusiva – commenta il Presidente e AD Brunello Cucinelli – e con nostro grandissimo piacere si conferma l’ulteriore crescita in termini di ricavi e marginalità a doppia cifra, ma anche e soprattutto di posizionamento e credibilità del brand».
«L’andamento delle vendite delle collezioni invernali, veramente molto molto positivo, e l’apprezzamento registrato per quelle della prossima Primavera Estate anche in termini di raccolta ordini – aggiunge – ci inducono a immaginare un 2019 con una nuova ulteriore crescita a doppia cifra».