XX Giugno, Perugia ricorda i suoi eroi

Celebrazioni per ricordare la storica data che vide la città invasa dalle truppe Papaline
Perugia

Perugia ricorda la storica data del XX Giugno 1859, quando la città subì l'assalto delle truppe Papaline, tremila mercenari svizzeri, guidati dal colonnello Schmitt che in poche ore sfondarono lo sbarramento e entrarono in città.

La terribile ferocia degli svizzeri fu resa più spaventosa dalla forte pioggia che cadeva su Perugia. Le truppe passarono per l'allora Via Papale (ora Corso Cavour), e via dell'Ospedale (ora Via Oberdan), sfondando le porte delle abitazioni, saccheggiandole e violentando le donne.

Queste violenze sembra siano state accordate con il Papa che rivoleva Perugia a tutti i costi. 

  Il poeta Giosuè Carducci scrisse su questi fatti un famoso sonetto “Per le stragi di Perugia” nel quale sottolineò il tradimento dell’insegnamento di Cristo da parte di chi si arrogava il ruolo di rappresentarlo su questa terra.

***

Il programma delle celebrazioni prevede, per mercoledì 20 giugno alle 10, la deposizione delle corone di alloro presso il monumento ai caduti del XX giugno 1859 e alla lapide che ricorda i patrioti fucilati nel 1944 in Borgo XX Giugno.
Alle 10.45 presso il cimitero civico la deposizione di una corona di alloro al monumento ai caduti, quindi, alle 11.30 in piazza Braccio Fortebracci, la deposizione di una corona di alloro presso la lapide in memoria delle vittime di tutti i genocidi.

Alle 12 alla Sala dei Notari le iscrizioni all’Albo d’oro 2018, mentre, alle 17  nella Sala delle Conferenze della Galleria Nazionale dell’Umbria la presentazione dei lavori di recupero degli appartamenti di Aldo Capitini, alla presenza del sindaco Romizi, del direttore della Galleria Marco Pierini e di Lanfranco Binni, per il Fondo Walter Binni.

Sempre mercoledì 20 giugno, alle 16,45, la Sala dei Notari ospiterà la conferenza di Claudia Minciotti Tsoukas dal titolo “Peppino Evangelisti. Chi?”, seguita alle 17,30 dal concerto vocale e strumentale dei Cantori di Perugia e della Corale Polifonica di Ponte valleceppi.

***

Martedì alle 11.30 nella sede dell’Archivio di Stato, è stato presentato il progetto di riordino dell’Archivio Carlo Ciangottini, in collaborazione con il Comune, l’Accademia di Belle Arti Pietro Vannucci, il Collegio dei geometri di Perugia, la Società di Mutuo soccorso e l’Associazione Porta Eburnea. Sempre il 19, a partire dalle 18.30, una serie di appuntamenti a Porta San Pietro, con la degustazione offerta dalla Fondazione Agraria nel Chiostro di San Pietro, seguita dalla rappresentazione teatrale Cronache del XX Giugno a Porta San Pietro (alle 19) e dalla proiezione del film «Camicie rosse» al Frontone alle 21.30.