Cerimonia al Comando dei VVF per ricordare Gianluca Pennetti Pennella

Il giovane vigile del fuoco deceduto nel 1991 durante un intervento di soccorso
Perugia

Una breve ma intensa cerimonia si è svolta questa mattina presso il Comando Provinciale VVF di Perugia per ricordare Gianluca Pennetti Pennella, giovane vigile del fuoco deceduto il 28 novembre 1991 durante un intervento di soccorso, alla giovane età di 22 anni.

Il Comandante Provinciale Ing. Michele Zappia unitamente ai funzionari ed ai colleghi ha ricordato la figura di Gianluca alla presenza dell’Assessore Edy Cicchi in rappresentanza del Sindaco di Perugia.

Insieme alla madre di Gianluca una delegazione di vigili del fuoco in servizio ed in congedo rappresentanti dall’ing. Gianfranco Eugeni e dall’ing. Settimio Simonetti, all’epoca dell’incidente rispettivamente Comandante provinciale e Vice di Perugia, si sono recati poi al cimitero di Corciano ove è sepolto Gianluca.

In questi anni i colleghi hanno portato avanti diverse iniziative in memoria di Gianluca a cominciare dalla costituzione dell’Associazione Gianluca Pennetti Pennella, una onlus ed un circolo ricreativo che hanno realizzato diverse iniziative di solidarietà con adozioni a distanza, interventi diretti verso situazioni di particolare bisogno e poi l’organizzazione annuale della “befana” presso la sede dei vigili del fuoco di Perugia e presso le più importanti piazze dei Comuni ove hanno sede i Distaccamenti dei vigili del fuoco.

Nel 2001 su richiesta degli stessi vigili del fuoco il Comune di Perugia ha voluto ricordare Gianluca Pennetti Pennella intitolando alla sua memoria la via che adduce proprio alla caserma di Madonna Alta dove anche il padre di Gianluca, Adolfo; ha svolto la sua lunga attività quale funzionario dei vigili del fuoco.