Minimetrò imbrattato da vandali

Le telecamere avrebbero ripreso due individui
Perugia

Vandali imbrattatori hanno sfregiato il Minimetrò. Colpite due vetture che proprio in questo periodo promuovono un progetto educativo battezzato “Arte in movimento”. Sulle fiancate sono comparsi dei "disegni" fatti con la bomboletta spray. Luogo dell'operazione la zona di Fontivegge, nella notte fra domenica e lunedì.
 

 La società Minimetrò si è subito attivata per ricostruire quanto successo. Proprio dall'analisi delle immagini di videosorveglianza potrebbe emergere un quadro chiaro. Tutte le stazioni sono dotate di telecamere a circuito chiuso, le cui immagini sono visionabili in maniera centralizzata e continua dalla postazione centrale di controllo.
Dunque una fitta rete di occhi elettronici che non lascia scoperti punti lungo la linea da 3 chilometri, cui si aggiungono, quando attivo, la videosorveglianza a bordo delle vetture.
Nella stazione di Fontivegge, il sofisticato impianto di videosorveglianza ha ripeso due individui entrare, scavalcando l'alta recinzione.