Nuovo ambulatorio di implantologia al Poliambulatorio Europa di Perugia

USL Umbria 1 ha istituito un centro di cure odontoiatriche specializzato in implanto-protesi
Perugia

L'USL Umbria 1, presso il Poliambulatorio Europa di Perugia diretto dalla dottoressa Barbara Blasi, dall'inizio del 2017 ha istituito un ambulatorio di implanto-protesi, gestito dal dottor Salvatore Belcastro.

«Con l’obiettivo di rispondere alle reali esigenze della popolazione, il nuovo servizio vuole offrire sempre maggiori possibilità di accesso a ogni tipo di cura odontoiatrica - spiega Andrea Casciari, Direttore Generale della USL Umbria 1 - un tema cui da anni il sistema sanitario umbro riserva la massima attenzione. L'accesso a questo tipo di prestazioni è rivolto a tutti gli assistiti e risulta particolarmente vantaggioso, in termini economici, per gli utenti appartenenti alle categorie LEA, come pensionati sociali e al minimo, invalidi e disoccupati. L'ambulatorio, infatti, sin dai primi giorni di attività ha infatti riscosso un ampio consenso da parte dei cittadini, registrando in meno di 3 mesi e con una sola seduta settimanale oltre 90 accessi».

L’implantologia osteointegrata consiste nella possibilità di sostituire, tramite soluzioni protesiche fisse o rimovibili, i denti mancanti. Si avvale dell’utilizzo degli impianti, generalmente rappresentati da viti in titanio, i quali, inseriti all’interno delle ossa mascellari dei pazienti, costituiscono un supporto al quale ancorare i diversi tipi protesi. Le procedure cliniche di base prevedono l’inserimento degli impianti tramite un piccolo intervento chirurgico effettuato in anestesia locale; seguirà un tempo di attesa di circa tre mesi necessari per ottenere la stabilizzazione biologica degli impianti (osteointegrazione) durante il quale il paziente dovrà effettuare delle visite di controllo e potrà continuare la sua normale vita di relazione, eventualmente aiutato da protesi provvisorie ove ce ne siano le indicazioni cliniche.

Al termine del periodo di attesa inizieranno le procedure protesiche, che normalmente si risolvono in 3-5 sedute, che porteranno all’allestimento dei manufatti protesici programmati.

Tutte le forme di edentulia (mancanza di denti) possono essere trattate con l’utilizzo di impianti, dal dente singolo a più elementi dentali fino alla mancanza completa di tutti gli elementi dentali; in quest’ultimo caso è possibile, se le condizioni cliniche lo consentono, ottenere riabilitazioni completamente fisse oppure vari tipi di riabilitazioni rimovibili che comunque traggono grande beneficio, in termini di stabilità e funzionalità, dall’ancoraggio agli impianti.