In corsa per la poltrona di Magnifico rettore

Si comincia a delineare il pool di candidati per le prossime elezioni di novembre 2019 all'Università degli studi di Perugia
Perugia

Il mandato del Magnifico rettore della Università degli studi di Perugia, Franco Moriconi, scadrà nel novembre 2019 e già è iniziata da tempo la corsa per la sua successione.  Come si ricorderà il primo ad uscire allo scoperto è stato Fabrizio Figorilli. Il prof di diritto amministrativo che ha scelto di dimettersi da prorettore, annunciando contestualmente a docenti, studenti e dipendenti la decisione di candidarsi a guidare Palazzo Murena.
Secondo a scendere in campo è stato il direttore del dipartimento di Scienze Politiche Ambrogio Santambrogio, lui ha ufficializzato la decisione di candidarsi con un'intervista al Messaggero.
Fin qui i primi due "sicuri".
Ma ora nell'elenco dei papabili finiscono dritti almeno altri tre nomi. C'è Fausto Elisei, prof di Chimica fisica, candidato rettore anche nel 2013, ha fatto parte del cda dell'ateneo, da giugno è direttore del dipartimento di Chimica, Biologia e Biotecnologie ed è presidente del Centro di eccellenza dei materiali.
  Potrebbe essere nel gruppo del contendenti anche Maurizio Oliviero, prof di diritto pubblico comparato, a lungo alla guida dell'Agenzia per il diritto allo Studio.
E poi c'è Franco Cotana, prof di Fisica tecnica industriale al dipartimento di Ingegneria. La sua candidatura non è ancora ufficiale. Manca ancora un nome forte dai dipartimenti di Medicina, ma come scrive il Messaggero "dal cilindro di Sant'Andrea delle Fratte potrebbero uscire presto sorprese".