Alla Stranieri una Conversazione sulla traduzione con Claudio Magris

Tra i massimi scrittori italiani viventi, ma anche tra i più tradotti nel mondo
Perugia

Giovedì 22 marzo, con inizio alle ore 16.00, nella Sala Goldoni di Palazzo Gallenga dell’Università per Stranieri di Perugia, si terrà una conversazione sulla traduzione con Claudio Magris, studioso dell’Università di Trieste, tra i massimi scrittori italiani viventi, ma anche tra i più tradotti nel mondo, e sarà affiancato dalla sua traduttrice serba Snežana Milinkovic, studiosa dell’Università di Belgrado. Ad introdurre l’iniziativa sarà il rettore della Stranieri, il prof. Giovanni Paciullo.

Magris parlerà della sua opera, e di come questa circoli nel mondo in traduzione. Discuterà della traduzione come scrittura, e della scrittura come traduzione, del fatto che quando si scrive, ma in generale quando si comunica, si sta sempre in qualche modo traducendo. Siamo tutti d’accordo nel dire che la traduzione è tutto, e ogni atto linguistico è traduttivo. L’evento, aperto alla cittadinanza, è organizzato dal corso di laurea magistrale in Traduzione e interpretariato per l’internazionalizzazione dell’impresa.

Il corso di laurea magistrale in Traduzione, diretto dal prof. Enrico Terrinoni, unisce le alte competenze accademiche e di ricerca dell’Università per Stranieri con l’esperienza della scuola superiore per mediatori linguistici di Perugia nella formazione di interpreti e traduttori per avvicinare queste figure professionali alle nuove richieste del mondo del lavoro.