Fermato a Vicenza un Tunisino per furto

In questura gli Agenti scoprono che su di Lui c'è in corso una indagine per stupro
Perugia

Un tunisino di 31 anni è stato fermato dagli agenti della polizia locale di Vicenza, dopo un breve inseguimento a seguito del furto di un borsello.

Il tunisino ha reagito al fermo dando vita ad una forte lite con la polizia.

Accompagnato in questura gli agenti hanno riscontrato che a carico del 31enne era stato emesso, dalla Procura di Perugia, un ordine di fermo per un prelievo di Dna. Il  provvedimento era stato preso nell’ambito di una indagine per violenza sessuale.

I responsabili dell'indagine hanno inviato un carabiniere del comando di Perugia a Vicenza per effettuare il prelievo. L'uomo nel frattempo è trattenuto per furto.