Anziano sventa l'ennesimo tentativo di truffa

Il delinquente spacciandosi avvocato voleva soldi per tirare fuori la figlia da un pasticcio
Argomenti correlati
Perugia

Ancora un atto delinquenziale di un falso avvocato che ha tentato la solita truffa a danno di un anziano. Ma questa volta al delinquente è andata male. E’ successo ieri verso le 14:00 quando un 83enne residente a Perugia ha ricevuto una telefonata sull’utenza domestica con la quale un sedicente avvocato lo informava che la figlia era stata coinvolta in un grave sinistro. Il truffatore affermava che la donna si trovava nella caserma dei carabinieri e che per ottenere il suo rilascio l’uomo avrebbe dovuto versare una somma di danaro che personale dell’assicurazione avrebbe proceduto a ritirare. Insospettito da quel racconto, l’83enne non si è lasciato abbindolare ed ha replicato che sua figlia stava bene ed era al lavoro. La prontezza di reazione dell’uomo ha immediatamente fatto arretrare il truffatore che, sentitosi scoperto, ha riattaccato immediatamente il telefono. I dettagli riferiti dall’anziano in sede di denuncia si sono rivelati preziosi per gli accertamenti in corso finalizzati ad identificare i responsabili.