Trentenne rinviato a giudizio per violenza sessuale su bimba di 7 anni

Tra le imputazioni di cui l'uomo deve rispondere c'è anche quella di aver detenuto nel suo computer un video dal contenuto pedopornografico
Perugia

E' stato rinviato a giudizio per violenza sessuale ai danni di una piccola di 7 anni un trentenne di origini latino-americane.  
L'uomo, accusato di violenza sessuale su minore, ieri è stato rinviato a giudizio dal giudice dell'udienza preliminare Valerio D'Andria. A difenderlo, l'avvocato Nicoletta Vitale, mentre si sono costituiti parte civile i genitori della bimba.
 Tra le imputazioni di cui l'uomo deve rispondere, c'è anche quella di aver detenuto nel suo computer, memorizzato sull'hard disk, un video dal contenuto pedopornografico scaricato da Internet utilizzando un particolare software. Il processo innanzi al primo collegio del tribunale penale di Perugia inizierà nel novembre del prossimo anno.