Si fa un selfie sui binari e lo manda alla mamma

A Fontivegge interviene la Polfer che blocca l’intercity per Milano
Perugia

Un ragazzo si è scattato un selfie seduto sui binari e lo ha mandato alla madre. Lei ha temuto il peggio dando l’allarme. Mentre la volante si recava sul posto, con l’ausilio della Polfer l’intercity per Milano è stato fermato per pochi minuti a Fontivegge.
Poi la polizia ha trovato il giovane già al sicuro. 
Quello di Perugia non è il primo caso in cui uno o più ragazzi si avventurano sui binari: già nel marzo dello scorso anno un episodio simile aveva scatenato le polemiche. A Lerino, piccolo paese in provincia di Vicenza, i residenti avevano denunciato un gruppo di giovani che giocava a farsi dei selfie con il treno in arrivo. Solo quando l'impatto sembrava imminente, i ragazzi scattavano via dai binari per poter ottenere la foto più vicina possibile al treno. La tragedia più recente è datata febbraio 2017, quando un tredicenne ha perso la vita in Calabria dopo essere stato travolto dall'Intercity Taranto-Reggio.