Bus notturni: a Perugia riparte "Gimo"

Servizio per gli studenti a partire dal 27 ottobre
Perugia

Si rinnova anche per il prossimo anno 2017-2018 il progetto di mobilità notturna GIMO dedicato soprattutto agli studenti nella città di Perugia.

La notizia è stata data dall'assessore regionale ai trasporti Giuseppe Chianella e dall'assessore alla mobilità del Comune di Perugia, Cristiana Casaioli, al termine dell'incontro che si è svolto questa mattina, lunedì 2 ottobre, nella sede regionale di Piazza Partigiani, al quale erano presenti anche il prof. Federico Rossi dell'Università degli Studi di Perugia, il direttore del Movimento di Bus Italia, Alessio Cinfrignini e la Presidente del Consiglio degli Studenti Martina Domina. Nel corso dell'incontro, che ha sancito la prosecuzione del servizio anche per questo anno accademico, sono state definite le modalità con cui verrà svolto il servizio, e gli impegni economici dei due Enti, Regione e Comune di Perugia, che sosterranno l'iniziativa.

Il servizio di mobilità notturna, che riprenderà a partire da venerdì 27 ottobre, si articolerà in due linee in esercizio previste nelle serate di venerdì e sabato  nella fascia oraria che va dalle ore  22 fino alle ore 2.

"Soddisfatto" l'assessore Chianella che ha sottolineato come "la prosecuzione del servizio è dovuta anche al successo che lo stesso ha riscontrato nel primo anno di sperimentazione che si è concluso nel giugno scorso. Tra l'altro –ha aggiunto Chianella – abbiano potuto constatare che questo programma, pensato principalmente per le esigenze degli studenti universitari (GIMO è l'acronimo di Giovani In Mobilità), è stato utilizzato anche da turisti e perugini che hanno potuto usufruire delle attività culturali e sociali in città senza utilizzare l'auto privata".

Soddisfazione anche da parte dell'Assessore comunale Casaioli: "Il Comune di Perugia ha sempre riconosciuto l'importanza del servizio GIMO, per il quale quello che mettevamo in evidenza era la mancanza di risorse. Ora che queste sono state individuate, non possiamo che essere soddisfatti di poter fornire un ulteriore servizio agli studenti universitari, tanto richiesto. Siamo ben consapevoli dell'importanza di Perugia come città universitaria e, pr questo, nel PUMS renderemo strutturali tutti quei servizi che contribuiranno a rendere l'ateneo di Perugia ancora più attrattivo, affinché la nostra sia una città sempre più a misura degli studenti universitari."

Le linee collegheranno anche quest'anno il centro con i principali quartieri di Perugia partendo da p.zza dell'Università con una circolare destra e una circolare sinistra – GIMO 1 e GIMO 2 – che toccano Elce, Santa Lucia, Ferro di Cavallo, San Sisto (Ospedale), Madonna Alta, via della Pallotta, v.le Roma, p.zza Italia e Monteluce.