Trasimeno Music Festival

Gli appuntamenti dell'1 e 2 luglio
Argomenti correlati
Perugia

Continua alla grande Trasimeno Music Festival

Appuntamento da non perdere domenica 1 luglio, ore 18, Basilica di San Pietro, Perugia
Con Angela Hewitt, pianoforte

J.S. Bach: Il clavicembalo ben temperato, libro I, BWV 846 – 869

Angela Hewitt, considerata una delle pianiste più eminenti attualmente in attività a livello internazionale, Angela Hewitt si esibisce regolarmente in recital e con le più rinomate orchestre in Europa, nelle Americhe e in Asia. Grazie alla sua profonda e vasta conoscenza della musica di J.S. Bach è annoverata tra i migliori interpreti del compositore al giorno d'oggi.

Ha inciso per Hyperion Records tutte le principali opere per tastiera di Bach, in un pluripremiato ciclo di registrazioni, che è stato definito "una delle glorie discografiche della nostra epoca" (The Sunday Times). La sua seconda incisione delle Variazioni Goldberg (2016) è stata subito un best seller, così come l'incisione de L'arte della fuga (2014). Nella sua estesa discografia troviamo CD dedicati a Couperin, Rameau, Mozart, Beethoven, Chopin, Schumann, Liszt, Fauré, Debussy, Chabrier, Ravel e Granados. Quest'anno sono usciti il suo secondo disco di Sonate di Scarlatti e il settimo volume dell'integrale delle Sonate di Beethoven (che include "La Tempesta"), ed entrambi hanno scalato le classifiche di Billboard negli Stati Uniti. Nel 2015, Angela è stata inserita nella "Hall of Fame" della rivista Gramophone, grazie alla popolarità di cui gode presso gli appassionati di musica di tutto il mondo.

Dal settembre 2016, Angela Hewitt sta portando avanti la sua "Bach Odyssey": il progetto, che terminerà nel giugno 2020, prevede una serie di 12 recitals durante i quali eseguirà l'integrale delle opere per tastiera di Bach. Quest'anno sono in programma i due volumi del Clavicembalo ben temperato a Londra, Tokyo, Ottawa, New York, Hong Kong, Amsterdam, Vancouver / Victoria e Stratford (Ontario). La sua fitta agenda la porterà inoltre a Lisbona, Praga, Rotterdam, alla Royal Festival Hall di Londra, a Girona, Minneapolis, Milano, Ferrara, Bari, Perugia, Portland (Oregon), Cleveland, Berna e Newcastle.

Tra i suoi impegni imminenti ricordiamo, inoltre, la partecipazione ai BBC Proms con la Sinfonia "Turangalila" di Messiaen (BBC Symphony / Oramo), un tour del Regno Unito con la Vienna Tonkünstler Orchestra (Concerto "Imperatore" di Beethoven), il suo debutto al Musikverein di Vienna con la medesima orchestra, e il Festival di Cartagena in Colombia; sarà artista residente all'Università di Harvard, e si esibirà anche a Chicago (con Jane Glover e l'ensemble Music of the Baroque) e con la Xi'an Symphony in Cina.

Angela ha recentemente ricevuto il prestigioso Lifetime Achievement Award nel corso dei Governor General Awards: il più alto riconoscimento alla carriera per un artista in Canada. Nel 2015 è stata promossa Companion of the Order of Canada, e nel 2006 ha ricevuto un OBE durante i Queen's Birthday Honors. È membro della Royal Society of Canada, ha sette dottorati onorari ed è Visiting Fellow presso il Peterhouse College di Cambridge.

 

*********************************************
 

Lunedì 2 luglio, ore 16, Teatro della Concordia, Monte Castello di Vibio

 

Incontro con il regista britannico Sir Richard Eyre intervistato dal giornalista Eric Friesen:  racconterà al pubblico presente il ruolo fondamentale che la musica ha assunto nel corso della sua esistenza.

 

Sir Richard Eyre, tra i più importanti registi in attività nel settore teatrale, cinematografico e operistico, è stato direttore del Royal National Theatre di Londra dal 1987 al 1997 ed è stato insignito di un Olivier Lifetime Achievement Award. Tra le tante regie realizzate si ricordano La Traviata di Solti al Covent Garden nel 1994 (con Angela Gheorghiu), la Carmen, Werther (con Jonas Kaufmann) e Le nozze di Figaro alla Metropolitan Opera di New York. Ha diretto star internazionali in moltissimi film e musical; il suo recente film per la tv, "King Lear" per la BBC, con Anthony Hopkins ed Emma Thompson, sarà presto trasmesso in Gran Bretagna.

 

***********************************************

 

Lunedì 2 luglio, ore 21.15, Castello dei Cavalieri di Malta, Magione

 Royal String Quartet

 W.A. Mozart: Quartetto n. 15 in Re minore, K 421
H. Górecki: Quartetto n. 1, Op. 62
W.A. Mozart: Quartetto n. 19 in Do maggiore, K 465 “Delle dissonanze”
P. Glass: Quartetto n. 3 “Mishima”

Dibattito pre-concerto con gli artisti ed Eric Friesen alle 20.30

 

 Bio Royal String Quartet

IZABELLA SZAŁAJ-ZIMAK, violino primo - ELWIRA PRZYBYLOWSKA, violino secondo - MAREK CZECH, viola - MICHAŁ PEPOL, violoncello.

 

Selezionato nel 2007 per il prestigioso Royal Philharmonic Society Chamber Music Award, il Royal String Quartet di Varsavia è stato nominato New Generation Artists della BBC esibendosi in prestigiosi festival britannici (Aldeburgh, City of London, Brighton e Lichfield, per citarne alcuni) e nei festival patrocinati dalla BBC (tra cui due Chamber Proms e il Sofia Gubaidulina Festival al Barbican). Fondato nel 1998, il gruppo si è in seguito perfezionato con i membri dei quartetti Amadeus, Alban Berg, Camerata e Chilingirian. Considerato uno dei più interessanti e dinamici quartetti in attività oggi, ha ottenuto importanti riconoscimenti nelle competizioni internazionali di Banff, Kuhmo, Cracovia e Casale Monferrato, nonché il Borletti-Buitoni Trust.

Dal 2004 il Royal String Quartet porta avanti il proprio festival di musica da camera a Varsavia, Kwartesencja; partecipano inoltre ad altri importanti festival, come il Trasimeno Music Festival in Italia, il Next Generation di Dortmund, il Musikfesttage di Francoforte, Classique au Vert a Parigi e il Perth International Arts Festival in Australia. Si sono esibiti alla Wigmore Hall e alla Cadogan Hall di Londra, alla Konzerthaus di Vienna, al Concertgebouw di Amsterdam e al Palais des Beaux-Arts di Bruxelles. Il Quartetto si è esibito con artisti come Angela Hewitt, Thomas Allen, Ann Murray, Mark Padmore, Emmanuelle Bertrand, Lawrence Power, Martin Fröst e lo Škampa Quartet. I loro concerti sono stati trasmessi da Polish Radio 2, BBC Radio 3 e molte altre stazioni radio europee, oltre che dal canale TV Mezzo in Francia.

 

*********************************************
 

Dal 29 giugno al 5 luglio 2018 si svolge la 14a edizione del Trasimeno Music Festival organizzato dall’omonima associazione e con la direzione artistica della pianista canadese Angela Hewitt.

 

Il festival propone al pubblico eventi musicali unici concepiti appositamente per l’occasione ed altre iniziative collaterali.

 

Il Castello del Sovrano Militare Ordine di Malta a Magione - la Basilica di San Pietro a Perugia – il Teatro Signorelli a Cortona e l'Antica Scuderia della Residenza d'Epoca "Alla Posta dei Donini" a San Martino in Campo (PG), accolgono grandi interpreti della musica classica di fama internazionale e giovani musicisti di talento che nell’arco di una settimana si avvicendano sul palcoscenico in un’atmosfera serena, apprezzata dagli attenti spettatori provenienti da tutto il mondo.

 

Nei sette giorni di svolgimento della manifestazione musicale internazionale, si esibiscono Angela Hewitt, la Camerata Salzburg, la pianista Gabriela Montero, il soprano Ilona Domnich, il Royal String Quartet, il flautista Andrea Oliva e il violinista  William Chiquito,

 

***********

Il Trasimeno Music Festival è annoverato dalla stampa estera e nazionale come ”uno dei più prestigiosi festival in Europa”, "una piccola Onu della cultura", “uno dei migliori festival musicali in Italia”.

 

Poiché moltissimi stranieri che frequentano il festival rimangono 9/10 giorni in Umbria, la manifestazione artistica riveste anche un ruolo di primo piano per la promozione e valorizzazione delle città e dei borghi in cui si tengono i concerti, dal punto di vista culturale, turistico e sociale.

 

L'Associazione Trasimeno Music Festival, per la realizzazione dell'edizione 2018 ringrazia:

il Comune di Magione, Main Partner – i numerosi “Amici del Festival”, soci Donatori provenienti da tutto il mondo – la Regione Umbria per il contributo economico – la Galleria Nazionale dell’Umbria, Partner della manifestazione - il Sovrano Militare Ordine di Malta per la disponibilità ad ospitare i concerti al Castello di Magione – la Fondazione per l’Istruzione Agraria per la concessione della Basilica di San Pietro di Perugia – il Comune di Cortona per il concerto del 30 giugno – l'Associazione Turistica Pro Magione – la Pro Loco San Savino - Fazioli Pianoforti e Umbra Label per la sponsorizzazione del festival.

La manifestazione si avvale del patrocinio dei Comuni di Magione, Perugia e Cortona.

 

Durante il periodo 25 giugno - 10 luglio 2018, tutti i possessori di un biglietto di qualsiasi concerto incluso nel programma del TMF, potranno visitare la Galleria Nazionale dell’Umbria a Perugia con la tariffa ridotta d’ingresso di 4 euro anziché 8 euro.

 

PREZZI BIGLIETTI PER SINGOLO CONCERTO

Fascia A: Euro 65 - Fascia B: Euro 45 - Fascia C: Euro 35 / 30 – Fascia D: Euro 25 (solo per il 29 giugno)

 

PREZZO PER I RESIDENTI NEI COMUNI DOVE SI SVOLGONO I CONCERTI  Euro 25

PREZZO RIDOTTO PER GLI STUDENTI FINO A 25 ANNI  Euro 10

PREZZO PER INCONTRO CON SIR RICHARD EYRE A MONTE CASTELLO DI VIBIO Euro 10

 

Per tutti i concerti, la biglietteria sarà aperta nelle rispettive sedi un'ora prima dell'inizio

 

 

INFORMAZIONI – BIGLIETTERIA – PREVENDITA - PRENOTAZIONI ALBERGHIERE:

Associazione Trasimeno Music Festival

Tel. e Fax +39 075 5153024  *  Mob. +39 393 9458554

  -