Sisma, nuovi metodi d'intervento e di consolidamento strutturale

Se n'è parlato in un convegno alla Sala dei Notari
Perugia

Si è tenuto alla Sala dei Notari di Palazzo dei Priori, il convegno sul tema “Nuove interpretazioni del sisma e nuovi metodi di intervento di consolidamento strutturale”, nel corso del quale si è svolta anche la cerimonia di conferimento dl Baiocco d’oro a Massimo Mariani.

A portare i saluti iniziali del Comune di Perugia è stato l’assessore Massimo Perari, che ha sottolineato l’importanza del confronto sui temi del convegno, in una regione, come l’Umbria, ricca di un patrimonio antico da tutelare e difendere. A quello di Perari sono, quindi, seguiti, gli interventi tecnici di Andrea Dari, Coordinatore Editore di Ingenio su “Il cretto che segna la nostra vita”, Gianluca Fagotti, Ufficio Speciale Ricostruzione Umbria che ha parlato di “Riflessioni sulla Sicurezza Sismica degli edifici: dell’analisi del danneggiamento alla riduzione della vulnerabilità” e Alessandro De Maria, Servizio Rischio Sismico Regione Umbria su “Terremoti, analisi dei danni e interventi: passato, presente e futuro”.

A Mariani, ingegnere, architetto, professionista stimato in Italia e all’estero, divulgatore scientifico, che ha ricoperto numerosi incarichi sia a livello nazionale che internazionale, hanno reso omaggio numerosi colleghi, presenti in sala. Minciotti, Vicepresidente del Centro Studi Sisto Mastrodicasa, di cui Massimo Mariani è Presidente.