Al via i lavori di ammodernamento dello stadio Santa Giuliana

Lo stadio sarò pronto entro fine febbraio e rimarrà inaccessibile per tutta la durata del periodo
Perugia

Sta per partire la ristrutturazione dell'impianto dello stadio Santa Giuliana.

Mancano due giorni alla firma del contratto e poi i lavori potranno finalmente iniziare, dopo polemiche e ritardi nulla potrà fermare il rinnovamento della famosa arena perugina.

C'è da rifare il manto sintetico (comprende l'anello a sei corsie, le pedane per il salto in alto, salto con l'asta, salto in lungo e lancio del giavellotto), sistemare le canalette e demolire le recinzioni già esistenti a bordo pista che, tutt'oggi, risultano obsolete. Sarà poi organizzata una fascia esterna alle corsie attuali che avrà una larghezza di circa 1,20 – 1,30 metri rispetto all'attuale delimitazione, di conseguenza verrà ricostruita la balaustra a bordo pista e infine è previsto il completamento della recinzione di coronamento della sommità del muro intorno all'impianto.

Interventi necessari volti ad ammodernare un'area molto importante non solo per il centro storico, ma anche per tutta la città di Perugia. L'unica pecca riguarda la chiusura del Santa Giuliana, che rimarrà impraticabile per tutta la durata dei lavori prevista per la fine di febbraio.

Gli atleti e le società sportive dovranno quindi trovare un altro luogo in cui continuare le proprie attività eliminando definitivamente l'ipotesi, presentata in un primo momento, di mantenere l'impianto parzialmente aperto.