Morto Dasoul, ex giocatore del Perugia

Colpito da un fulmine mentre faceva surf
Perugia

Il calciatore belga Denis Andrè Dasoul è morto colpito da un fulmine mentre faceva surf a Bali. 
Aveva 34 anni. Non ha mai esordito con il Perugia di Serse Cosmi in serie A, ma ha fatto parte di quella squadra nel campionato 2001-2002. 

Lo aveva portato giovanissimo in Italia la famiglia Gaucci, nell'estate del 2001, prelevandolo dalle file dello Standard Liegi e mettendolo a disposizione di Serse Cosmi, ma lui non ebbe troppa fortuna. 

Dasoul era nato il 20 luglio 1983 ed al Perugia arrivò insieme ad altri tre compagni di squadra dello Standard Liegi, Rapahel Galeri, Fabian Michel Jacquemin e Donovan Maury.  

Al Grifo arrivò proveniente dallo Standard Liegi ma non fece fortuna a Perugia, tanto che la sua carriera poi proseguì con gli austriaci del Sw Bregenz, con i belgi dell'Anversa, per tornare in Italia nel 2005 con il Foggia, per riapporodare di nuovo in Belgio con l'Union Saint-Gilloise e infine chiuse la carriera in Italia militando con Este, Bolzano, Jesolo e Torres.