Giovane albanese arrestato per spaccio di stupefacenti

Fermato dalla Polizia mentre si aggirava per le vie di Ponte San Giovanni
Perugia

I poliziotti lo hanno notato nella tarda serata di ieri mentre si aggirava per Ponte S. Giovanni. Insospettiti dall’atteggiamento del giovane, un albanese del ’98 incensurato, gli agenti lo hanno avvicinato e, alle domande circa i motivi della sua presenza nella zona a quell’ora, lo straniero rispondeva in modo vago ed evasivo.

Visto l’atteggiamento preoccupato e nervoso del giovane, i poliziotti hanno proceduto a perquisizione trovando, in una tasca dei pantaloni e negli slip rispettivamente 2 ed 8 involucri di marijuana oltre a 40 euro. Data la situazione, la perquisizione veniva estesa all’abitazione dello straniero a Petrignano.

Nel materasso del letto utilizzato dall’albanese, all’interno di un taglio praticato lateralmente, gli agenti hanno trovato altri involucri di sostanza stupefacente successivamente quantificati in 7,57 gr. di marijuana oltre ad un bilancino di precisione. Sul comodino, invece, il giovane teneva un taccuino sul quale annotava regolarmente ogni operazione di cessione indicando sia le caratteristiche dello stupefacente che il prezzo di volta in volta applicato a seconda della qualità della droga.

Dall’esame della sostanza, è emerso che il quantitativo sequestrato sarebbe stato sufficiente per il confezionamento di 53 dosi.

Accompagnato in Questura per gli accertamenti di rito, l’albanese è stato tratto in arresto e, su disposizione del Pubblico Ministero, trattenuto nelle camere di sicurezza della Questura in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.