Spacciatore a “domicilio” arrestato a Ponte della Pietra

La Polizia smantella una “rete” gestita da albanesi
Perugia

La Polizia di Perugia smantella una rete di spaccio a Ponte della Pietra. Il bilancio dell'operazione è un arresto e 4 indagati.
A gestire il traffico criminale erano cittadini albanesi, che si erano specializzati allo smercio di cocaina “a domicilio”.  

Le perquisizioni svolte hanno permesso ai poliziotti di individuare il “covo” della banda in un appartamento di Ponte della Pietra, ove era depositata la cocaina da consegnare, 60 grammi.

Arrestato un 23enne albanese, incensurato ed arrivato in Italia da qualche settimana. Sarebbe lui il custode del “deposito”. Nella Fiat Punto da lui utilizzata per le consegne sono stati rinvenuti circa settemila euro in contanti.
Indagati altri quattro connazionali per i quali gli investigatori hanno acquisito elementi utili per considerarli componenti della rete di spaccio; in una abitazione altre due dosi di cocaina. L’albanese sarà processato per direttissima.